top of page

LIVORNO È LA CITTÀ PIÙ TARTASSATA IN TOSCANA


Il Comune di Livorno ha il record di città che più carica di tasse le aziende artigiane e le piccole/medie imprese in Toscana e, nella classifica nazionale, è al n.110 su 114 comuni (anno 2022, fonte CNA).


Il giorno in cui l’imprenditore smette di lavorare per pagare le tasse, scatta a Livorno il 24 luglio, 15 giorni dopo la media regionale.


Dal 25 luglio in poi, potrà destinare il reddito d’impresa alle proprie e alle esigenze della famiglia.


Livorno era al 73° posto nel 2019 (amministrazione M5S), si trova al 110° nel 2022 (amministrazione PD, Futuro!, Casa Livorno, Articolo Uno).


Chi glielo va a dire all’Assessora PD Viola Ferroni-ZIA PAPERONA che raccontava la favola della “Tari più bassa di sempre”?


È inaccettabile che l’amministrazione Salvetti-PD-Futuro!-Casa Livorno-Articolo Uno sia incapace di abbassare la Tari e di spegnere l’inceneritore, con AAMPS fuori dal concordato, come previsto in epoca M5S.


Presenteremo una mozione per promuovere un tavolo permanente fra le associazioni di categoria e comune sul monitoraggio della Tari e sulla pressione fiscale in generale.

Per ulteriori informazioni


142 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page